Staff

Staff

FRANCESCO AQUILANTI

 

All’età di 14 anni si avvicina alla musica come dj e poi come musicista (pianoforte) seguendo due anni di lezioni private.

Successivamente si cimenta nello studio delle tecniche di registrazione e di sintesi. 

 

All’età di 26 anni sente l’esigenza di approfondire, frequentando un corso privato presso la Fonoprint di Bologna come tecnico del suono. 

 

Seguono tre anni di esperienze lavorative come fonico live, durante i quali collabora con musicisti nazionali e internazionali come Fabrizio Bosso, Stefano Bollani, Irio de Paula, Jhelisa Anderson, Sandra St. Victor, Xantone’ Blacq (tastierista di Amy Winehouse), Marcus Machado ecc.

 

Approfondisce le tecniche di registrazione e mix in studio, frequentando il Sae Institute di Milano.

 

Nel 2000 fonda la Naturec, società di servizi e produzione audio e video. Con la Naturec nascono anche due etichette indipendenti: LaLabel Records e 300 Records, delle quali è produttore e Sound Engineer.

 

Nel 2001 incontra il doppiatore e attore teatrale Luca Violini, con cui collaborerà in qualità di fonico e Sound Designer per otto anni.

 

Grazie a questa esperienza si trova a lavorare anche con doppiatori/attori quali Christian Iansante, Monica Ward, Roberto Pedicini (nastro d’argento al miglior doppiaggio maschile) ecc., registi, autori teatrali, scrittori e sceneggiatori come Paolo Logli ed altri.

 

Nel 2005 inizia la collaborazione con la PH Music Worx di Francesco Sardella, formandosi così anche come fonico di presa diretta e Sound Designer.

 

Inizia a studiare e applicare il mix surround 5.1 per il cinema. Tra le esperienze più significative:

– Un uomo e una voce – A Beniamino Gigli (2017)

– Serie TV d’animazione Star Key (2018)

 

Accompagna ed assiste Francesco Sardella anche in teatro come fonico per le registrazioni di classica e lirica.

In seguito nasce la collaborazione con Subwaylab di Jesi, con cui si cimenta come fonico di presa diretta e mix in diverse produzioni video.

Da qui il contatto professionale con Andrea Antolini, Leonardo Martellini, Diego Morresi, Alessandro Tarabelli della Subwaylab e con altri professionisti come Massimiliano Fabrizi, Andrea Lambertucci, Vanina Marini e Alessandro Tesei.

Attraverso  questa esperienza conosce la Sydonia Production e il regista Luca Trovellesi Cesana.

 

Tra le produzioni:

– Non mi Odiare (2019)

– Raffaello. Il genio sensibile – Sydonia Entertaiment (2020)

– The Zone – Post Atomic Journey (2020)

 

Attualmente oltre alle situazioni professionali sopra citate studia e sviluppa anche le tecniche di streaming web.